Monte Vinson

Monte Vinson

Il Monte Vinson, che si trova a circa 1.200 km dal polo sud, è la montagna più alta dell’Antartide. Questo massiccio è lungo circa 21 km e largo circa 13, si trova all’interno della catena del Sentinel Range.
Il Monte Vinson è una delle Sette Vette del Pianeta.
Questa montagna ha un’altezza di 4.892 metri, stimata sulla base di dati GPS che di recente ha corretto la precedente altitudine che era stimata in 5.140 metri.
Il Monte Vinson, come tutti i rilievi dell’Antartide, è circondato da uno strato di ghiaccio spesso molte centinaia di metri, per cui solo la parte sommitale sporge dalla calotta glaciale antartica, e anche la vetta è coperta in gran parte da uno spesso strato di ghiaccio.
La storia e scoperta del Monte Vinson è alquanto recente. Fu scoperto solo nel 1957, quando venne scoperto da un aereo della Marina statunitense. Venne così chiamato in onore di Carl Vinson, un membro del Congresso degli Stati Uniti che fu strenuo sostenitore delle ricerche antartiche.
È del 17 dicembre 1966, invece, la prima scalata del monte ad opera di una spedizione dell’American Alpine Club, guidata da Nicholas Clinch e finanziata dalla National Geographic Society, con il supporto della Marina statunitense.
Inoltre nel gennaio 2008, quattro alpini italiani (Ettore Taufer, Giovanni Amort, Elio Sganga e Marco Farina) aprono una nuova via, raggiungendo la cima, al termine di una traversata di 270 chilometri, da Patriot Hills, l’unico campo base privato in Antartide, sino alla base del monte.

Clima –
Nelle vette più elevate la temperatura media annua è inferiore a – 50 °C, le coste e la penisola hanno temperature più elevate; durante l’estate, sulla costa la temperatura si avvicina agli – 0° C con punte di –15 °C, mentre nell’interno la temperatura è più bassa, durante l’inverno si raggiungono temperature che vanno da –15 °C a –30 °C, sulla costa mentre da -40 °C a –70 °C nell’interno il clima è secco e con poche precipitazioni in particolare sull’altopiano centrale dove si superano 10 mm annui di acqua equivalente.

Flora –
A causa della presenza della calotta polare che crea dei tavolati detti ice-shelf, il ghiaccio raggiunge in media uno spessore di 2200 m, in alcune zone si raggiunge i 4700 m. Le temperature non raggiungono mai lo zero e scendono fino ai -90°c.
Per questo motivo la flora è costituita solo da alucni licheni, muschi e alghe.

Fauna –
L’unica fauna presente in Antartide è dislocata soprattutto lungo le coste; questa è costituita da pinguini, foche, gabbiani, balene, orche, orse e otarie. Nell’interno i crostacei sono le uniche specie animali.

Guido Bissanti

Link per acquistare su Amazon





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *