Acido chinico

Acido chinico

L’ acido chinico, il cui termine nella nomenclatura ufficiale IUPAC è: acido 1S,3R,4S,5R-tetraidrossicicloesancarbossilico è un acido organico monobasico con formula bruta o molecolare: C7H12O6.
L’acido chinico è un acidio cicloesancarbossilico .
Questo composto, conosciuto anche col nome alternativo di: acido D-(-)-chinico o acido quinico è un acido estratto come solido cristallino dalla cinchona e dai chicchi del caffè, oltre che presente in altre specie vegetali.
L’acido chinico è contenuto in concentrazione del 5-8% nella corteccia di piante della china.
Allo stato naturale si presenta come solido incolore che può essere estratto da fonti vegetali.

L’acido chinico è il responsabile dell’acidità percepita nel caffè.
Oltre che nella china è presente nei chicchi di caffè ma anche nella corteccia dell’Eeucalipto globulus e dell’Urtica dioica.
Sinteticamente si può ricavare mediante idrolisi dell’acido clorogenico.
L’acido chinico ha la proprietà di diminuire nell’organismo la formazione di acido urico ed è perciò usato nella terapia della gotta sotto forma di sali di litio, di piperazina o di urotropina.

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *