Brangus

Brangus

La Brangus è una razza bovina (incrocio Bos taurus L. e Bos taurus indicus) originaria degli Stati Uniti ed è una razza ad attitudine per la produzione di carne.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Animalia, Sottoregno Eumetazoa, Superphylum Deuterostomia, Phylum Chordata, Subphylum Vertebrata, Infraphylum Gnathostomata, Superclasse Tetrapoda, Classe Mammalia, Sottoclasse Theria, Infraclasse Eutheria, Superordine, Laurasiatheria, Clade Ungulata, Ordine Artiodactyla, Sottordine Ruminantia, Infraordine Pecora, Famiglia Bovidae, Sottofamiglia Bovinae e quindi al Genere Bos, alla Specie Taurus ed alla Brangus.

Distribuzione Geografica ed Areale –
La Brangus è una razza bovina che viene allevata in tutti gli Stati Uniti ed in Canada, Messico, Australia, Argentina e Rhodesia del Sud in Africa.

Origini e Storia –
La Brangus è una razza con origine degli Stati Uniti, meticcia, ottenuta incrociando zebù Brahaman con riproduttori Angus.
Lo sviluppo della razza iniziò nel 1932, e la prima associazione degli allevatori di Brangus fu fondata nel 1949. Nello stesso periodo Clear Creek Ranch (di Welch, Oklahoma e Grenada, Mississippi), Raymond Pope (di Vinita, Oklahoma), Essar Ranch ( di San Antonio, in Texas) e alcuni singoli allevatori in altre parti degli Stati Uniti e del Canada stavano portando avanti dei programmi sperimentali privati di allevamento.
Gran parte del lavoro di creazione di questa razza è stato condotto presso la stazione sperimentale dell’USDA a Jeanerette, in Louisiana.
Questa razza è stata creata per integrare le migliori caratteristiche dei bovini Angus con i zebù Brahman.
I bovini Brangus sono costituiti per 3/8 da Brahman e per 5/8 da Angus.
Questa combinazione si traduce in una razza che unisce i tratti di due razze di grande successo. Da un lato la razza Brahman, attraverso una rigorosa selezione naturale, ha sviluppato ottima resistenza alle malattie, robustezza generale ed eccezionali istinti materni, dal suo canto la razza Angus è nota per le sue qualità legate ad un’ottima carcassa, con le femmine estremamente funzionali con ottima fertilità e capacità di mungitura.
I primi allevatori provenienti da 16 stati degli USA e dal Canada si incontrarono a Vinita, in Oklahoma, il 2 luglio 1949, e organizzarono l’American Brangus Breeders Association, che in seguito fu ribattezzata International Brangus Breeders Association (IBBA), con sede a Kansas City, Missouri e infine San Antonio, Texas, dove risiede il quartier generale sin dal gennaio 1973. Attualmente ci sono iscritti in quasi tutti gli stati, Canada, Messico, Australia, America Centrale, Argentina e Rhodesia del Sud in Africa.

Morfologia –
I bovini della razza Brangus hanno un mantello prevalentemente nero o rosso, elegante e una pelle pigmentata.
Le loro orecchie sono da medie a grandi e la pelle è allentata, con presenza di pieghe al collo.
La groppa è leggermente arrotondata ed i tori presentano una gobba moderata. I tori Brangus sono animali di media stazza con gli adulti che generalmente pesano tra 820 e 920 Kg, mentre le femmine pesano tra 500 e 550 Kg.
Hanno corna assenti e musello pigmentato.

Attitudine produttiva –
La Brangus è una razza bovina con attitudine prevalente per la produzione di carne.
I tori raggiungono la maturità sessuale all’età di due anni e sono pronti ad essere utilizzati entro 18 mesi. Le giovenche sono pronte per l’allevamento entro 14 mesi e possono dare alla luce il loro primo vitello a 24 mesi.
I tori possono rimanere in allevamento fino a 12 anni, mentre le mucche possono produrre vitelli oltre i 14 anni. Le mucche sono buone madri e i vitelli di solito sono di taglia media alla nascita.
In generale si tratta di una razza molto versatile con buona trasformazione degli alimenti provenienti dal pascolo o da integrazione con mangimi; inoltre dimostra una buona resistenza ai climi caldi, anche con umidità elevata. Questa razza risponde, pertanto, bene alle condizioni di buona alimentazione ma ha mostrato anche buona resistenza in condizioni di stress.
In condizioni di clima fresco e freddo sembrano produrre un mantello più folto che conferisce a questa razza una adeguata protezione.
In definitiva i Brangus dimostrano un buon temperamento, sono animali estremamente fecondi e produttivi e molto allevati nei paesi tropicali e sub tropicali.

Guido Bissanti

Fonti-
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Roberto Parigi Bini, 1983. Le razze bovine, Pàtron editore, Bologna.
– Daniele Bigi, Alessio Zanon , 2010. Atlante delle razze autoctone. Bovini, equini, ovicaprini, suini allevati in Italia, Edagricole-New Business Media, Bologna.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *