Insetticida naturale a base di limonene

Insetticida naturale a base di limonene

Il limonene è il componente principale dell’olio essenziale dell’arancia, o di altri agrumi ed è largamente utilizzato come fragranze e aroma; per intenderci lo si trova nella parte arancione della buccia d’arancia. Il limonene appartiene alla classe dei terpeni ed è una molecola chirale, pertanto si può presentare nelle forme enantiomere destrogira e levogira.
Il principale composto chimico presente in natura e di maggior interesse in campo industriale e merceologico è il D-limonene. Questa sostanza è particolarmente utile contro le formiche ed altri insetti, che si può trovare anche in commercio anche come spray. La presenza del d-limonene nei luoghi infestati dagli insetti scoraggerà il ritorno degli insetti, in quanto il d-limonene cancella le tracce di feromoni lasciate da alcuni insetti, in tal modo gli insetti saranno disorientati e, anche per effetto confusione, scoraggiati a fare ritorno nel vostro territorio.
Questo composto, se si ha voglia di cimentarsi in qualcosa di molto creativo, si può preparare anche in un piccolo laboratorio con poche attrezzature ed un po’ di pratica.
La procedura è la seguente:

– Tagliare la buccia di tre arance e sminuzzarla;
– porre il tutto in un pallone da 500 ml e aggiungere circa 200 ml di acqua;
– assemblare l’apparato di distillazione, far circolare acqua nel refrigerante e posizionare su una piastra riscaldante;
– distillare in corrente di vapore, raccogliendo circa 75 ml di distillato;
– estrarre il distillato in imbuto separatore con 30 ml di CH2Cl2 o etere;
– seccare la fase organica con MgSO4 anidro, filtrare e portare a secco;
– per eliminare completamente il solvente residuo, si può ripetere la distillazione, ponendo il palloncino contenente il distillato in un bagno a non più di 50°C;
– a questo punto l’etere bolle e nel palloncino resta il limonene; se non si di imbuto separatore, è possibile prelevare direttamente il limonene, che si presenta sotto forma di olio e quindi resta a galla, mediante una pipetta Pasteur.
Il distillato presenta una fase acquosa ed una fase organica, oleosa, che si deposita in superficie sotto forma di goccioline. Questo è il limonene che, come detto, è il principale componente dell’olio essenziale dell’arancia.
La fase oleosa a questo punto si può utilizzare in emulsione, in varie percentuali, come prodotto insetticida da spruzzare direttamente sulle superfici delle piante o delle aree infestate dagli insetti.

Acquisto suggerito



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *