Omoplantaginina

Omoplantaginina

L’omoplantaginina è un glucoside il cui termine nella nomenclatura ufficiale IUPAC è: 5-idrossi-2-(4-idrossifenil)-6-metossi-7-[(2S,3R,4S,5S,6R)-3,4,5-triidrossi-6-(idrossimetil)ossan-2-il] ossicromen-4-one.
L’omoplantaginina, conosciuta anche con il sinonimo di: ispidulina-7-glucoside ha formula bruta o molecolare: C22H22O11.
Questo glucoside è presente in natura in alcune piante come nella piantaggine maggiore (Plantago major L., 1753) o di una specie di salvia (Salvia plebeia R.Br.).
L’omoplantaginina mostra proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, ha anche un effetto protettivo e terapeutico sulla lesione degli epatociti e mostra potenti attività inibitorie contro l’influenza.
L’omoplantaginina può essere utilizzata per la prevenzione e il trattamento della disfunzione endoteliale associata all’insulino-resistenza, migliora l’insulino-resistenza endoteliale inibendo l’infiammazione e modulando la segnalazione cellulare.

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.