Allogamia

Allogamia

Con il termine allogamia, o anche eterogamia, si intende la fecondazione di due gameti prodotti derivati da impollinazione incrociata, tra due individui distinti della stessa specie o di specie diversa.
Ad esempio nella bietola, malgrado i fiori siano ermafroditi, l’autofecondazione non avviene poiché impedita da dicogamia proterandrica (quando il polline è disponibile, lo stigma non è recettivo). Di conseguenza, la fecondazione è prevalentemente incrociata e la specie si comporta come tipica allogama.
L’ allogamia si distingue, a sua volta, in:
– geitonogamia, quando si ha l’unione di due gameti provenienti da due fiori dello stesso individuo;
– xenogamia, tra i fiori di due individui diversi della medesima specie;
– gnesiogamia, tra i fiori di due individui della stessa specie, ma di diversa origine notogamia tra individui di diverse varietà della stessa specie.
L’ allogamia è il meccanismo opposto all’autogamia, che avviene per unione di due gameti provenienti dallo stesso fiore (autofecondazione).

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *