Marrubina

Marrubina

La marrubina è un lattone diterpenico con formula bruta o molecolare: C20H28O4.
La marrubina è una sostanza incolore, amara, otticamente attiva, contenuta nelle foglie del marrubio e usata in medicina come tonico, stimolante e tossifugo.
Questa molecola fu estratta nel 1855 dal Marrubium vulgare L. da Harms e Mein e fu isolata in forma cristallina, poco più tardi, nel 1861 da Ludwig e Kromayer. La formula grezza C21H28O4, assegnatale nelle prime ricerche condotte da Gordin, fu poi modificata in C20H28O4 da Lawson ed Eustice e da Robertson, Hollins e Richards.

Allo studio della formula di struttura dalla marrubina si dedicarono molti AA..
L’esito di questi studi permise di riconoscere la composizione della marrubina come quella di un lattone diterpenico, che per riscaldamento con KOH alcolica dà il sale potassico di un acido monobasico, denominato acido marrubico, facilmente trasformabile nella marrubina per disidratazione.
La marrubina (che non possiede proprietà coleretiche) stimola la secrezione bronchiale (azione espettorante).

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *