Nerolo

Nerolo

Il nerolo, il cui termine nella nomenclatura ufficiale IUPAC è: (Z)-3,7-dimetil-2,6-octadien-1-olo è un alcool monoterpenico con formula bruta o molecolare: C10H18O ed il cui suo isomero trans (o E) è il geraniolo.
Il nerolo è un alcool che venne isolato per la prima volta dall’olio di neroli, da cui prese poi il nome.
Il nerolo è un alcool presente in natura in varie piante.
È presente nell’olio essenziale di bergamotto, citronella, e di altre piante appartenenti alla famiglia delle rutaceae.

Questo alcol è inoltre contenuto in elevata concentrazione nell’olio essenziale di alcune specie tra cui la rosa.
Il nerolo si presenta come olio incolore, insolubile in acqua, solubile nei più comuni solventi organici.
Ha un fresco odore di rosa, simile al geraniolo, ma ancora più delicato e con una nota di freschezza.
Il nerolo, come il geraniolo è usato per formulare oli di rosa sintetici ed oli di fiori d’arancio. Avendo un costo commerciale molto alto ha un uso limitato nell’industria dei cosmetici.

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *