Dasineura pyri

Dasineura pyri

La Cecidomia fogliare del pero (Dasineura pyri Bouché, 1847) è un piccolo insetto appartenente alla famiglia dei Cecidomyiidae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Animalia, Sottoregno Eumetazoa, Ramo Bilateria, Phylum Arthropoda, Subphylum Tracheata, Superclasse Hexapoda, Classe Insecta, Sottoclasse Pterygota, Coorte Endopterygota, Superordine Oligoneoptera, Sezione Panorpoidea, Ordine Diptera, Sottordine Nematocera, Infraordine Bibionomorpha, Superfamiglia Sciaroidea, Famiglia Cecidomyiidae e quindi al Genere Dasineura ed alla Specie D. pyri.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
La Cecidomia fogliare del pero è una specie europea, presente sia in Europa che in Nord America dove vive soprattutto a carico delle foglie degli alberi del genere Pyrus.

Morfologia –
Dasineura pyri si riconosce in quanto gli adulti hanno una dimensione di 2-3 di colore nero – brunastro.
La femmina si riconosce in quanto l’ovopositore può allungarsi considerevolmente e raggiungere la lunghezza del corpo.
Le larve, di colore bianco-giallastro, variabile con l’età, sono lunghe circa 2 mm e si presentano con corpo affilato alle estremità, segmentazione trasversale pronunciata, spatola sternale molto sviluppata; sono, inoltre apode.
Le uova sono rossastre.

Attitudine e Ciclo biologico –
La Cecidomia delle foglie del pero sverna allo stato di pupa nel terreno.
Giunta ad inizio primavera, questa riprende l’attività con gli adulti che sfarfallano già dalla seconda e terza decade di marzo fino ad aprile, questi si accoppiano e depongono le uova nello stesso giorno dell’uscita.
Le femmine effettuano la prima ovideposizione sulle foglioline dei giovani germogli, quando queste sono ancora parzialmente chiuse; appena fuoriuscite le giovani larve iniziano la propria attività provocando un tipico arrotolamento.
Queste larve che sono attive nel mese di aprile, una volta terminato il ciclo larvale si impupano, sempre nel terreno, per dare origine, nel corso dell’anno, ad altre 4-5 generazioni.
Le larve si nutrono della linfa delle foglie immettendo la propria saliva nelle stesse.
La saliva contiene delle sostanze simili alle auxine (sostanze che regolano la crescita vegetale).
In questo modo la Dasineura pyri compie 3-6 generazioni all’anno.
La vita degli adulti è molto corta, il numero di uova deposte per volta è intorno a 30; queste hanno una evoluzione prima di schiudersi di 3 – 4 giorni e le larve hanno una durata dello sviluppo tra 10 e 12 giorni.

Ruolo Ecologico –
La Cecidomia fogliare del pero, con la sua attività larvale, determina un annerimento delle foglie infestate che, oltre ad arrotolarsi su se stesse, successivamente si seccano e cadono presto dall’albero; sono particolarmente colpite le foglie dei germogli. Infestazioni massicce di questo insetto possono causare danni importanti soprattutto alle piante allevate in vivaio.
Le più dannose in tal senso sono la seconda e la terza generazione in quanto appaiono in corrispondenza del periodo in cui il vigore dei germogli e la formazione delle giovani foglie è più intensa.
Gli interventi di contenimento di questo insetto vanne attentamente valutati in quanto la lotta chimica contro la Dasineura pyri non è quasi mai giustificata per gli scarsi danni arrecati. In caso di infestazioni elevate, specialmente sulle giovani piante in allevamento dove può essere compromesso il cimale, si possono effettuare interventi specifici.
A tal proposito si ricorda che le larve di alcuni Cecidomidi sono un importante substrato nutritivo per gli Antocoridi, specialmente per favorirne lo sviluppo e la moltiplicazione. In caso di trattamenti chimici questi fitofagi sarebbero notevolmente limitati a favore della Cecidomia fogliare del pero.

Guido Bissanti

Fonti
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Russo G., 1976. Entomologia Agraria. Parte Speciale. Liguori Editore, Napoli.
– Tremblay E., 1997. Entomologia applicata. Liguori Editore, Napoli.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *