Menopon gallinae

Menopon gallinae

Il pidocchio pollino, o pidocchio bianco (Menopon gallinae L.) è un piccolo insetto appartenente alla famiglia dei Menoponidae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al:
Dominio Eukaryota,
Regno Animalia,
Sottoregno Eumetazoa,
Ramo Bilateria,
Phylum Arthropoda,
Subphylum Tracheata,
Superclasse Hexapoda,
Classe Insecta,
Sottoclasse Pterygota,
Coorte Exopterygota,
Subcoorte Neoptera,
Superordine Paraneoptera,
Sezione Psocoidea,
Ordine Mallophaga,
Sottordine Amblycera,
Famiglia Menoponidae,
Genere Menopon,
Specie M. gallinae.
Sono sinonimi i termini:
– Liotheum pallidum Nitzsch, 1818;
– Menopon brevipes Piaget, 1885;
– Menopon longicephalum Kellogg, 1896;
– Menopon lunanale Eichler, 1947;
– Menopon productum Piaget, 1880;
– Menopon productum subsp. major Piaget, 1880;
– Menopon subaequaleproductum Piaget, 1885;
– Nirmus trigonocephalus Olfers & J.F.M.de, 1818;
– Pediculus gallinae Linnaeus, 1758.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
Il pidocchio pollino insieme agli altri pidocchi del genere si trovano su un vasto areale che comprende Europa, Nord America, Asia sudoccidentale.
Questo insetto svolge il suo ciclo e si nutre sui polli, di sangue, e preferisce perciò annidarsi nelle zone della pelle prive di penne.
Si localizza nelle parti più calde dell’ospite dove questo non riesce a beccarsi. Questi parassiti non sono particolarmente pericolosi ma determinano, con il movimento continuo, grande prurito. Possono salire sull’uomo determinare pruriti e reazioni allergiche ma vengono facilmente allontanati con un lavaggio.

Morfologia –
Il Menopon gallinae è un piccolo insetto, di circa 2 mm, di colore giallastro con un capo di forma trapezoidale ed un addome di forma ovodiale.
Sul corpo sono presenti numerose setole.

Attitudine e Ciclo biologico –
Il pidocchio pollino svolge il suo ciclo vitale interamente sull’ospite, con un periodo che dura dalle tre alle cinque settimane.
Le uova vengono deposte nei pressi della cloaca, vicino alla coda, formando dei grappoli; le ninfe che ne scaturiscono si spostano mano a mano lungo il ventre dell’uccello. Da qui giungono al collo e al dorso, da cui poi si sposteranno nuovamente verso la cloaca per riprodursi.

Ruolo Ecologico –
Il Menopon gallinae può ritrovarsi in colonie molto numerose sui polli e su altri uccelli che infastiditi dai parassiti, si presentano con le penne arruffate e rotte.
La manifestazione della sua presenza è data anche dagli uccelli che tentano di rotolarsi nella sabbia e nella terra per liberarsene.
Se da un lato i polli meglio nutriti e più vecchi possono essere sufficientemente forti per sopportare un carico limitato di parassiti, animali giovani o malati potrebbero soccombere a causa delle perdite di sangue inflitte loro.
La lotta contro questo parassito consiste nell’accurata pulizia dei pollai e, nel caso di infestazioni, risulta utile tra i tanti prodotti quelli naturali a base di oli essenziali. Questi sono da utilizzare soprattutto come prevenzione agli attacchi e quindi da impiegare quando il pollaio è stressato (ad es. nel periodo della muta o con le galline in cova).
Possono servire anche per evitare il proliferare eccessivo dei parassiti infestanti che dovessero essere già presenti nel pollaio.

Guido Bissanti

Fonti
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Russo G., 1976. Entomologia Agraria. Parte Speciale. Liguori Editore, Napoli.
– Pollini A., 2002. Manuale di entomologia applicata. Edagricole, Bologna.
– Tremblay E., 1997. Entomologia applicata. Liguori Editore, Napoli.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *