Valore nutrizionale dell’Aglio orsino

Valore nutrizionale dell’Aglio orsino

L’aglio orsino (Allium ursinum L.) è una pianta erbacea, perenne, eretta della famiglia delle Amaryllidaceae.

Caratteristiche –
L’aglio orsino è una bulbosa, non molto alta, con fiori bianchi e foglie larghe, delicate e setose, dall’odore pungente di aglio.
Questa pianta si trova spesso nei boschi a volte in popolamenti spesso massivi e fitti; tuttavia, per la sua notevole somiglianza a piante velenose come il mughetto e il colchico d’autunno (detto falso zafferano), non mancano casi di avvelenamento associati a errori di raccolta.
Per i suoi molteplici impieghi farmacologici e culinari, viene comunemente raccolto allo stato selvatico (soprattutto in Europa).
Quasi tutte le parti delle piante di questa specie contengono sostanze dall’odore pungente; qualche autore ha ipotizzato che tali sostanze volatili abbiano la funzione di renderle inappettibili ai predatori naturali. Per questo fin dall’antichità sono state utilizzate dall’uomo come verdure aromatiche, come succede per altre specie simili quali la cipolla (A.cepa L.), l’aglio (A. sativum L.), il porro (A. porrum L.) e altre. Anticamente in certe zone l’Allium ursinum veniva usato come aglio comune da cucina.
Con l’aglio orsino si può preparare una salsa che può sostituire il pesto come condimento.
Qualche manuale consiglia di mescolare nell’insalata le parti aeree fresche della pianta come cura depurativa contro e eruzioni cutanee. L’industria ricava da questa pianta disinfettanti e repellenti.

Scheda nutrizionale –
La composizione del bulbo di aglio orsino comprende:
– Acqua 63%;
– Glucidi 27%;
– Proteine 6%;
– Fibre 3%.
Inoltre sono presenti vitamine, minerali, enzimi antiossidanti, ecc..
L’aglio orsino contiene alcuni principi attivi con azione farmacologica, tutti concentrati nell’olio essenziale solforato. Tra questi, i più importanti sono:
– Alliisina: glucoside solforato;
– Alliinasi: enzima;
– Vitamine: soprattutto C (acido ascorbico) e B1 (tiamina).
Inoltre contiene altri composti utili, quali: prostaglandine, acidi-fenoli, fitosteroli, polifenoli, flavonoidi.

Proprietà –
L’aglio orsino ha, in generale, proprietà depurative, antisettiche, antiasmatiche, ipotensive, diuretiche, vaso-dilatatrice, febbrifuga.
L’aglio orsino è molto utilizzato in erboristeria, grazie alle sue numerose proprietà fitoterapiche. Per uso interno, tra le varie caratteristiche farmacologiche dell’aglio orsino, si hanno le seguenti azioni:
– Depurativa;
– Antisettica;
– Antielmintica (vermifuga);
– Antiasmatica;
– Ipotensiva;
– Ipocolesterolemizzante;
– Ipoglicemizzante;
– Antiaggregante piastrinica;
– Antitumorale;
– Diuretica;
– Vasodilatatrice;
– Febbrifuga
Usato per via esterna, invece, l’aglio orsino esercita le seguenti proprietà farmacologiche:
– Rubefacente;
– Disinfettante.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *