Compostiera

Compostiera

La compostiera, termine che proviene dall’inglese composter, o biocompostiera è un contenitore adatto ad accogliere i rifiuti organici e a consentire la loro decomposizione aerobica.
Esistono diversi tipi di compostiera, sia come dimensioni che come materiali; può essere in plastica, ma ne esistono diversi modelli artigianali anche autocostruiti in legno e metallo.
Qualunque sia il materiale con il quale viene realizzata o costruita, la compostiera deve essere realizzata per favorire l’ossigenazione del materiale organico.
All’interno della compostiera i numerosi batteri: termofili, mesofili, psicrofili e actonomiceti, unitamente ai lombrichi, se presenti, trasformano le sostanze organiche in humus o terra fertile.
Il prodotto che si ottiene da questa decomposizione organica viene chiamato compost.
Il modo più semplice per realizzare una compostiera è quello di prendere 5 pallet e legarli insieme in modo da formare un cubo di circa un metro di lato, aperto dall’alto.

Come funziona una compostiera –
Il concetto di funzionamento di una compostiera viene tratto direttamente da quello che succede in natura, infatti la trasformazione dei rifiuti organici in concime organico e’ un processo che avviene normalmente nell’ambiente che ci circonda.
Quando qualunque componente organica, come una foglia che cade a terra, questa entra in una catena ecologica molto complessa. Animali e micro-organismi assimilano la foglia, con meccanismi differenti, e questi, a loro volta, divengono alimento di altri organismi e così via fino alla trasformazione della materia originale in humus. L’humus a sua volta migliora la fertilità del terreno per via di una serie complessa di reazioni chimiche e fisiche con le particelle inorganiche dello stesso.
In una compostiera, i rifiuti organici che depositiamo rientrano in una complessa catena alimentare e divengono fertilizzante per il terreno.
La compostiera è utile in piccoli giardini o se ci sono animali domestici perché ricicla e recupera il materiale.
Compostiera di dimensioni più grandi possono essere progettate per aziende agricole per poter ospitare e trasformare, organicamente, tutto il materiale di scarto di lavorazioni, delle potature, ecc..

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *