Guvacina

Guvacina

La guvacina il cui termine nella nomenclatura ufficiale IUPAC è: 1,2,5,6-tetraidropiridina-3-acido carbossilico è un composto di origine naturale.
La guvacina ha formula bruta o molecolare: C6H9NO2 ed è un alcaloide presente nella palma di Betel (Areca catechu L., 1753), una palma originaria delle Filippine, ampiamente coltivata anche al di fuori del suo bacino di origine. Produce la noce di betel, utilizzata come stimolante in diversi paesi asiatici.
La guvacina è un alcaloide piridinico ed è il derivato N-demetilato dell’arecaidina e il prodotto dell’idrolisi estere della guvacolina, entrambi presenti anche nelle noci di betel. La guvacina è anche un inibitore dell’acido gamma-amminobutirrico.

La guvacina è, attualmente, un farmaco sperimentale senza indicazione approvata. Sono ancora in corso studi sperimentali per determinare tutti gli effetti fisiologici e i meccanismi di azione della guvacina. Attualmente è stato determinato che questo alcaloide è uno specifico inibitore della ricaptazione del GABA (Acido γ-amminobutirrico) senza affinità significativa per i recettori GABA.

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *