Bergenina

Bergenina

La bergenina, di cui è sinonimo il termine cuscutina, è glicoside dell’acido triidrossibenzoico, ed in particolare il C- glicoside dell’acido 4-O-metil gallico.
La bergenina, la cui formula chimica bruta è: C14H16O9, nella nomenclatura IUPAC prende il nome di: (2R, 3S, 4S, 4aR, 10bS) -3,4,8,10-tetraidrossi-2- (idrossimetil) -9-metossi-3, 4,4a, 10b-tetraidro-2H-pirano [3,2- c] isocromen-6-one.
La bergenina possiede un derivato, O-demetilato, chiamato norbergenina. Si tratta di composti chimici utilizzati comee farmaci nella medicina Ayurveda, comunemente noti come Paashaanbhed.
La bergenina, o cuscutina, possiede un notevole effetto immuno modulatore ed è presente, in natura, in alcune piante.

La bergenina può essere estratta ed isolata da alcune pinte del Genere Bergenia, come Bergenia ciliata (Haw) Sternb. e Bergenia ligulata (Wall.) Engl., dai rizomi di Bergenia stracheyi (Hook.f. & Thorns.) Engl..
Si trova, inoltre, anche nella corteccia del fusto di Dryobalanops aromatica Gaertn.f., in Ardisia elliptica Thunb. e in Mallotus japonicus (L.f.) Müll.Arg..
La ritroviamo, inoltre col nome di cuscutina, che come detto è sinonimo di bergenina, nella Cuscuta europaea L..

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *