Tricoma

Tricoma

Il termine tricoma proviene dal greco τρίχωμα (-ατος), der. di ϑρίξ τριχός «pelo»; i tricomi sono infatti delle sottili escrescenze o appendici presenti nelle piante e nei protisti.
I tricomi svolgono funzioni diverse e, per questo, avere anche differenti strutture.
Alcuni esempi di trciomi sono i capelli o i peli, peli ghiandolari, squame e papille.
Inoltre la frequenza dei tricomi sull’epidermide e lo sviluppo del loro scudo variano da specie a specie contribuendo a condizionarne l’ambiente.

I tricomi sono quindi delle piccole escrescenze che svolgono molte importanti funzioni.
Per esempio nella Cannabis sativa i tricomi sono quelli che producono la resina tipica dei fiori di canapa.
Esistono poi tricomi con altre funzioni come i tricomi assorbenti.
Il tricoma assorbente può essere chiamato anche tricopompa dal botanico tedesco Mez (1904).

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *