Red Angus

Red Angus

La Red Angus è una razza ottenuta, negli Stati Uniti, da selezione di soggetti Angus di colorazione rossa con attitudine produttiva per la produzione di carne.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Animalia, Sottoregno Eumetazoa, Superphylum Deuterostomia, Phylum Chordata, Subphylum Vertebrata, Infraphylum Gnathostomata, Superclasse Tetrapoda, Classe Mammalia, Sottoclasse Theria, Infraclasse Eutheria, Superordine, Laurasiatheria, Clade Ungulata, Ordine Artiodactyla, Sottordine Ruminantia, Infraordine Pecora, Famiglia Bovidae, Sottofamiglia Bovinae e quindi al Genere Bos, alla Specie Taurus ed alla Red Angus.

Distribuzione Geografica ed Areale –
La Red Angus, come detto, è una razza selezionata e presente negli Stati Uniti e presente anche in Canada ed Australia.

Origini e Storia –
La Red Angus nasce a seguito di una selezione operata da individui dal mantello rosso della razza Angus scozzese, che di solito è nera, ma che può generare anche la presenza di individui dal mantello rosso.
La presenza degli individui rossi nella Angus scozzese è originaria, molto probabilmente, dell’allevamento incrociato, che si operava nel diciottesimo secolo, dei piccoli bovini scozzesi con il più grande ceppo inglese di Longhorn, con l’obiettivo di aumentare le loro performance.
Negli Stati Uniti, i bovini con mantello rosso fino al 1917 potevano essere registrati nel libro genealogico dell’American Angus Association.
Dal 1945 circa, si formarono alcune mandrie costituite solo da ceppi rossi. Fu così che nel 1954 un’associazione di allevatori, fondò, a seguito di una riunione a Fort Worth, in Texas, la Red Angus Association of America.
Nel 2008 la popolazione registrata era di circa 47000 capi, rendendola la quinta razza bovina per numero degli Stati Uniti, dopo American Angus, Charolais, Hereford e Simmental.
Anche in Australia, gli allevatori dei bovini con mantello rosso di questa razza avevano chiesto la possibilità di registrare le loro mandrie presso la Angus Society of Australia; a seguito di tale diniego, nel 1970 formarono la Red Angus Society of Australia.

Morfologia –
La Red Angus si riconosce per avere un mantello di colore rosso carico.
È, inoltre, una razza acorna con musello di colore rosso carnicino.
Si tratta di animali che raggiungono un peso di 900 Kg per i Maschi e di 635 Kg per le femmine.

Attitudine produttiva –
La Red Angus è una razza bovina allevato solo alla scopo di produrre carne.
Studi comparativi non hanno identificato alcuna differenza commercialmente significativa tra questa razza e l’ Angus americano.
I tori di questa razza sono stati usati per dare origine ad incroci. la Red Angus è una razza madre della razza Regus (allevamento incrociato con Hereford ) e della RX3 (un incrocio con presenza di Hereford, Red Angus e Red Holstein).
La Red angus è una razza molto apprezzata per fertilità, longevità a cui aggiunge un’ottima capacità materna.

Guido Bissanti

Fonti-
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Roberto Parigi Bini, 1983. Le razze bovine, Pàtron editore, Bologna.
– Daniele Bigi, Alessio Zanon , 2010. Atlante delle razze autoctone. Bovini, equini, ovicaprini, suini allevati in Italia, Edagricole-New Business Media, Bologna.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *