Anfimissìa

Anfimissìa

Con il termine di anfimissia o singamia, in biologia, si intende il processo di riproduzione sessuata che porta alla formazione dell’embrione, originato da uno zigote formato per fusione tra una oosfera ed un gamete maschile.
Questo processo, nelle specie che presentano anfigonia, cioè specie che si riproducono mediante l’incontro dei due gameti, femminile e maschile, la fecondazione è l’atto durante il quale lo spermatozoo, o gamete maschile, penetra nell’ovulo, o gamete femminile, che conduce all’anfimissi, cioè la fusione dei due nuclei parentali e la formazione di un nucleo zigotico, che è quello che darà origine al nuovo individuo.

In questo modo, il nuovo individuo, in vario modo, avrà un patrimonio genetico finale derivato dai patrimoni genetici dei due genitori.
L’Anfimissia è pertanto il fenomeno che permette la variabilità genetica, fenomeno molto importante per l’evoluzione ed adattamento delle specie.

Un acquisto che vi consigliamo




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *