Citisina

Citisina

La citisina è un alcaloide avente formula bruta o molecolare:C11H14N2O.
La citisina è presente in natura in diversi generi vegetali, come il Laburnum e Cytisus della famiglia delle Fabaceae.
Questa molecola ha trovato, soprattutto negli ultimi tempi, una valorizzazione tra i farmaci utilizzati per aiutare la disassuefazione dal tabacco.
La citisina deriva soprattutto da una pianta, il Laburnum anagyroides Medik., 1787, che è più conosciuto come maggiociondolo, per i grandi fiori penduli gialli che compaiono nel mese di maggio. Nei centri antiveleni viene citata fra le piante a cui prestare attenzione perché tossica se ingerita, ma la citisina che se ne ricavava già nel XIX secolo veniva usata per produrre medicamenti e sciroppi contro una vasta gamma di malanni, dalla tosse alla stitichezza. Bisogna però arrivare agli anni Sessanta, soprattutto nei paesi dell’Europa dell’est, quando si è iniziato a studiarlo nel contrasto al tabagismo. Tutto sarebbe partito dall’esperienza dei soldati russi che durante la Seconda guerra mondiale, non disponendo di tabacco, fumavano foglie di maggiociondolo.

Così, sono stati avviati i primi studi sulla citisina, sono arrivate conferme importanti e, da alcuni anni, il suo utilizzo si sta diffondendo anche in Europa occidentale.
La citisina agisce come agonista parziale della nicotina, con un meccanismo simile a quello di un altro farmaco antifumo, la vareniclina. Agisce sui recettori cerebrali della nicotina, “ingannandoli”, e aiutando a mitigare gli effetti dell’astinenza quando si smette di fumare e facilitando l’abbandono graduale delle sigarette.
L’assunzione della citisina può comunque far manifestare degli effetti collaterali come nausea, gonfiore, aumento dell’appetito e sonnolenza, tra i più frequenti. Si tratta comunque di una molecola di relativo e recente studio di cui vanno fatte ulteriori ricerche e verifiche.

Avvertenza: le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *