Ficedula hypoleuca

Ficedula hypoleuca

La balia nera (Ficedula hypoleuca (Pallas, 1764)) è un uccello della famiglia dei Muscicapidae.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Animalia, Phylum Chordata, Subphylum Vertebrata, Superclasse Tetrapoda, Classe Aves, Sottoclasse Neornithes, Superordine Neognathae, Ordine Passeriformes, Sottordine Oscines, Infraordine Passerida, Superfamiglia Muscicapoidea, Famiglia Muscicapidae e quindi al Genere Ficedula ed alla Specie F. hypoleuca.
Alla Ficedula hypoleuca appartengono le seguenti sottospecie:
– Ficedula hypoleuca hypoleuca (Pallas, 1764);
– Ficedula hypoleuca iberiae (Witherby, 1928);
– Ficedula hypoleuca sibirica (Khakhlov, 1915);
– Ficedula hypoleuca tomensis.

Distribuzione Geografica ed Habitat –
La balia nera appartiene agli uccelli migratori che svernano in Africa e nidificano in Europa nel periodo che va da aprile e settembre. In Italia nidifica raramente ma è un migratore regolare e non è raro vederlo in primavera e autunno.
Il suo habitat è rappresentato dai boschi d’alto fusto, sia di conifere, sia di faggio o misti, boschi cedui, zone prossime a torrenti, parchi e giardini, campagne con casolari e villaggi sparsi.

Descrizione –
La Ficedula hypoleuca è un volatile caratterizzato da dimorfismo sessuale con una lunghezza di 12-13 cm ed un’apertura alare di 22-24 cm.
I maschi adulti sono neri sulla parte superiore e bianchi su quella inferiore; presentano macchie bianche sulle ali, come i lati della coda e una macchia sulla fronte sopra il becco. In autunno il colore di questi individui viene sostituito da sfumature più grigie. I giovani maschi e le femmine presentano il nero sostituito da un leggero marroncino, leggermente più rossicci sono i maschi, questo le rende molto simile alle altre specie del genere Ficedula.
Le femmine adulte sono di colore marrone nella parte superiore, con la parte esterna delle ali e la coda di un marrone più scuro. La banda alare bianca e le timoniere esterne bianche sono presenti come nel maschio, mentre manca la macchia sulla fronte bianca. Le parti inferiori sono bianche con sfumature fulve sul petto e parte della gola.

Biologia –
La balia nera nidifica nelle cavità di alberi e vecchi muri, costruendosi un nido a coppa, non molto elaborato, dove la femmina deporrà da 4 a 5 uova di colore blu pallido o verdognolo, senza macchie o con piccole e fini macchie. La dimensione delle uova è di 17,6 x 12,7 mm.

Ruolo Ecologico –
La Ficedula hypoleuca, in Italia, è una specie estiva e che nidifica nelle regioni settentrionali, mentre è scarsa o rara al centro e sud. Nelle Alpi e Prealpi è di passo da fine agosto a settembre e da metà marzo ad aprile.
Questo uccello lo si vede sui tronchi, non fa voli lunghi e sostenuti, ma svolazza qua e là tra gli alberi: non ritorna nello stesso appoggio quando caccia gli insetti.
Si ciba per lo più di insetti, ma anche di larve, acari, lombrichi e, in autunno, di bacche. Pare che il suo strano nome le sia stato dato a seguito dell’abitudine che ha di visitare i nidi di altri uccelli, in realtà in cerca di insetti od altri animaletti.
Le popolazioni di questo uccello, in generale, sono in diminuzione ma, per fortuna, a causa dell’areale molto ampio, questa specie è classificata dalla IUCN ancora come “a rischio minimo”.

Guido Bissanti

Fonti
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– C.Battisti, D. Taffon, F. Giucca, 2008. Atlante degli uccelli nidificanti, Gangemi Editore, Roma.
– L. Svensson, K.Mullarney, D. Zetterstrom, 1999. Guida agli uccelli d’Europa, Nord Africa e Vicino Oriente, Harper Collins Editore, Regno Unito.

Link per acquistare su Amazon



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *