Rachide

Rachide

Col termine rachide, in botanica, si intende l’asse centrale, in continuità con il picciolo, delle foglie composte, su cui sono inserite le foglioline, ovvero l’asse principale di un’infiorescenza.
La rachide è pertanto l’organo caulinare assiale, dal quale prendono origine brevi ramificazioni secondo una simmetria bilaterale.

La rachide è presente, per es.: nell’infiorescenza delle Poacee, ed è l’asse principale della spiga; nelle foglie composte, il prolungamento del picciolo sul quale sono inserite le foglioline o, al posto di queste, altre rachidi secondarie.
È detta rachilla la rachide secondaria, come quella delle spighette delle Poacee, ciascuna delle quali è a sua volta inserita su una rachide principale.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *