Bruna Francese

Bruna Francese

La Bruna Francese è una razza bovina (Bos taurus Linnaeus, 1758) allevata nelle zone montuose della Francia, a duplice attitudine.

Sistematica –
Dal punto di vista sistematico appartiene al Dominio Eukaryota, Regno Animalia, Sottoregno Eumetazoa, Superphylum Deuterostomia, Phylum Chordata, Subphylum Vertebrata, Infraphylum Gnathostomata, Superclasse Tetrapoda, Classe Mammalia, Sottoclasse Theria, Infraclasse Eutheria, Superordine, Laurasiatheria, Clade Ungulata, Ordine Artiodactyla, Sottordine Ruminantia, Infraordine Pecora, Famiglia Bovidae, Sottofamiglia Bovinae e quindi al Genere Bos, alla Specie Taurus ed alla Razza Bruna Francese.

Distribuzione Geografica ed Areale –
La Bruna Francese è una razza bovina che viene allevata in purezza nelle zone montuose della Francia, nell’area del sud ovest del Massiccio Centrale e nel nord dei Pirenei.

Origini e Storia –
La Bruna Francese, il cui nome internazionale è French Brown fu introdotta in Francia a partire dal 1830. Negli ultimi tempi questa razza è stata migliorata attraverso incroci con le Brown provenienti dagli Stati Uniti. Il Libro Genealogico di questa razza è stata istituita nel 1922.

Morfologia –
La Bruna Francese è caratterizzata da un mantello con un colore castano chiaro che si presenta più scuro nel toro.
Il musello è nero con un alone bianco. Le corna sono corte, chiare e nere in punta.
I vitelli sono caratterizzati dall’avere una colorazione grigia fino all’età di tre mesi.
Sono animali di buona conformazione con statura e peso maggiori rispetto alla Bruna Svizzera.
Le vacche adulte hanno un peso che si aggira intorno ai 600-700 kg ed un’altezza di 135-140 cm.

Attitudine produttiva –
Questa razza è a prevalente produzione di latte con discrete produzioni di carne; in generale ha un buon equilibrio del rapporto latte/carne, anche se tende a prevalere l’attitudine alla produzione di latte. La produzione media a capo delle vacche controllate (con dati del 1987) è di 6.095 kg, con grasso 3,74%, proteine 3,33%.
Il latte della Bruna Francese è caratterizzato da un tipo di caseina che fornisce una resa in formaggio superiore rispetto a quella di altre mucche. Inoltre, si coagula più rapidamente e produce una cagliata densa e resistente.

Guido Bissanti

Fonti-
– Wikipedia, l’enciclopedia libera.
– Roberto Parigi Bini, 1983. Le razze bovine, Pàtron editore, Bologna.
– Daniele Bigi, Alessio Zanon , 2010. Atlante delle razze autoctone. Bovini, equini, ovicaprini, suini allevati in Italia, Edagricole-New Business Media, Bologna.

Link per acquistare su Amazon




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *