Mappa geografica del Brasile

Mappa geografica del Brasile

Il Brasile (Repubblica Federale del Brasile) è una repubblica federale dell’America meridionale con una superficie di 8.516.000 km². Per questa estensione è il quinto stato del mondo. Il Brasile è bagnato dall’oceano Atlantico a est, a nord confina con il dipartimento francese d’oltremare della Guyana francese, Suriname, Guyana e Venezuela, a nord-ovest con la Colombia, a ovest con il Perù e la Bolivia, a sud-ovest con il Paraguay e l’Argentina, e a sud con l’Uruguay.
Il Brasile si trova, per gran parte, nella zona tropicale. Importante è la foresta amazzonica che copre 3.600.000 di km² quadrati; per questo motivo il Brasile è uno dei paesi con il maggior numero di specie di animali e vegetali del mondo.

Prima della scoperta degli europei del 22 aprile 1500 era abitato da indigeni. La scoperta si deve ad una spedizione portoghese guidata da Pedro Álvares Cabral. Dopo il trattato di Tordesillas, il territorio brasiliano fece parte del Regno Unito di Portogallo, Brasile e Algarve, da cui ottenne l’indipendenza il 7 settembre 1822.
Successivamente il Brasile divenne un impero per poi diventare una repubblica. La sua prima capitale fu Salvador, che fu sostituita da Rio de Janeiro fino a quando non si realizzo una nuova capitale, Brasilia.
Il 4,0% del territorio brasiliano è protetto ed il Paese ospita diversi ecosistemi, come l’Amazzonia, la Riserve della foresta atlantica (Mata Atlantica) e il Cerrado; il Brasile è inserito tra i 17 Paesi megadiversi del pianeta per la notevole biodiversità dei suoi territori.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *