Ricettacolo

Ricettacolo

Il ricettacolo o talamo o asse fiorale, in botanica, è l’ingrossamento apicale del peduncolo. Sul ricettacolo, s’inseriscono i verticilli del fiore. È quella parte del fiore, conica, piana o concava, sulla quale sono inseriti i vari organi del fiore; nel caso di fiore peduncolato, è la porzione superiore del peduncolo.
In realtà non è altro che un asse con internodi molto ravvicinati.
A seconda di come le parti fiorali si inseriscono si può parlare di:

 

– fiore aciclico, quando le parti fiorali si inseriscono seguendo una linea elicoidale (a spirale);
– fiore emiciclico, quando alcune parti fioriali si inseriscono in verticilli (circolo intorno a un asse).
– fiore ciclico, quando tutte le parti fiorali si inseriscono disponendosi in verticilli (circolo intorno a un asse).
In generale il perianzio forma due verticilli (insieme di elementi di una pianta quali foglie, rami o altri organi, inseriti sullo stesso asse e sullo stesso piano, che vengono fuori da un stelo allo stesso livello), l’androceo ne forma 1 o 2, il gineceo 1 dando un totale di 4 o verticilli. In definitiva un fiore sarà tetra o penaciclico e questo ultimo si chiamerà fiore completo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *