Pappa reale – proprietà ed usi

Pappa reale – proprietà ed usi

La pappa reale è il prodotto ottenuto dalla secrezione delle ghiandole ipofaringee e mandibolari delle api operaie che si sviluppano dai 5 ai 14 giorni della fase adulta.
È quindi un prodotto totalmente di origine animale e rappresenta l’unico alimento per le api regine e delle larve per i primi tre giorni di vita.
Il suo aspetto è tipicamente gelatinoso con un colore che va dal bianco al grigiastro e un sapore acido e acre; infatti il suo pH è compreso tra 3,7 e 5 ed è solubile in acqua parzialmente.
L’uso della pappa reale è consigliato nei casi di spossatezza in quanto ha effetti positivi su tutto l’organismo e dando una sensazione di benessere, maggior resistenza alla stanchezza e al freddo.

 

I suoi effetti benefici si ripercuotono anche sull’aumento dell’appetito con efficacia anche nei casi di obesità, di ulcera duodenale, per la pelle migliorandone l’elasticità, per l’attività neuro-psichica diminuendo l’emotività e migliorando l’umore, per la funzione sessuale migliorando l’attività ovarica, per l’anemia e le astenie, la pressione arteriosa innalzandola per chi soffre di pressione bassa, le coronaropatie e miocardiopatie ed infine, in tutto il mondo sono in fase di studio le sue proprietà ed azioni sul cancro.
La pappa reale contiene in media: Lipidi: 4,5 %, Glucidi: 14,5 %; in gran parte si tratta di glucosio e fruttosio (monosaccaridi) e, in proporzioni assai minori, di saccarosio, maltosio, erlosio, trealosio e melibiosio, Protidi: 13 % (amminoacidi allo stato libero o combinati) ed Acqua: circa il 66 %. Contiene anche vitamine B, tracce di vitamina C, ma non altri tipi di vitamine.
Per la raccolta della pappa reale, per piccole quantità, si consiglia un raschietto direttamente in apiario; quando i prelievi devono essere consistenti si procede invece in un locale apposito che rispetti le norme igienico-sanitarie. Nel caso in cui la pappa reale deve subire lunghi viaggi e trasporti è necessario porre le stecche contenenti le celle con la pappa reale in frigorifero; successivamente, una volta giunti nel laboratorio di lavorazione si può procedere a prelevare la pappa reale tramite delle pompe a depressione che aspirandola permettono di porla in appositi contenitori.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *