Come coltivare l’erba cipollina in maniera biologica

Come coltivare l’erba cipollina in maniera biologica

Per la coltivazione dell’erba cipollina (Allium schoenoprasum L., 1753) si ricordi che questa è una pianta perenne della famiglia delle Liliacee che forma fitti cespugli che possono arrivare a circa 25 cm di altezza. Pianta caratterizzata da foglie lunghe e sottili, di forma tubolare con i fiori che compaiono tra la fine della primavera e i primi mesi estivi e di colore rosa.
Le foglie della pianta seccano nel periodo invernale per rigettare, grazie alla presenza del bulbo, a primavera.
La propagazione di questa pianta è possibile sia per cespo che per semina. Se si parte dalla divisione dei cespi, bisogna operare questa operazione in autunno (o a fine inverno) sfruttando il riposo vegetativo della pianta. Siccome le radici dell’erba cipollina sono fascicolate a formare dei bulbi, è abbastanza agevole scalzare le piante dal terreno per ricavare i cespi da trapiantare.

 

Se invece si parte da seme conviene predisporre un semenzaio nel periodo primaverile con successivo trapianto nell’orto. Il sesto di impianto consigliato è di 20-25 cm tra di loro e per quanto riguarda gli apporti irrigui questi devono essere abbondanti soprattutto nel periodo del trapianto per poi diminuire leggermente durante la fase vegetativa.
L’area dove seminarla può essere indifferentemente soleggiata od ombreggiata; è una pianta che si adatta bene a condizione che durante il periodo estivo (soprattutto se scegliete una zona soleggiata) si mantenga il terreno costantemente umido.
Si consiglia di consociare l’erba cipollina con altre piante tra cui carote, sedano e finocchio. Questo tipo di coltivazione garantisce una migliore qualità delle piante conosciate e condizioni di resistenza fitosanitaria migliori. L’erba cipollina è comunque una pianta molto resistente agli attacchi parassitari.
Per quanto riguarda la raccolta questa va effettuata senza esagerare per non debilitare eccessivamente la pianta. il periodo di raccolta delle foglie può avvenire in tutto l’anno tranne che ovviamente nel periodo invernale.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *