Olio essenziale di Timo – proprietà ed usi

Olio essenziale di Timo – proprietà ed usi

Il Timo, come tutte le officinali, è una pianta che può essere utilizzata sia direttamente che tramite i suoi preziosi oli essenziali. Questi oli hanno un’elevata quantità di timolo che, in funzione dell’epoca di raccolta, può variare dal 20 al 55%. Tra gli altri composti di questi oli ricordiamo: è-cymene, mircene, borneolo e linalolo.

Le proprietà essenziali del timolo sono quelle di un antisettico naturale, tant’è che prima dell’arrivo degli antibiotici quest’olio era usato per disinfettare le ferite e per i bendaggi medici. Le sue proprietà disinfettanti antimicrobiche fanno di quest’olio un’essenza valida per ferite, eczemi, infiammazioni, eritemi, dermatiti, afte e stomatiti.
Tra le applicazioni di quest’olio si ricorda l’efficacia contro diversi funghi tra cui le micosi delle unghie dei piedi.
L’uso dell’olio essenziale di timo, come di tutti i prodotti con proprietà terapeutiche deve essere comunque sempre fatto dietro consultazione medica, infatti ci sono anche delle precauzione d’adottare legate ad alcune controindicazioni: alcuni composti dell’olio essenziale di timo possono sensibilizzare la pelle.
In ogni caso l’olio essenziale di timo, come tutti gli altri oli essenziali, va usato diluito e mai puro. Nella diluizione si possono usare gli oli vegetali quali l’extra vergine di oliva, oppure, se preferite qualcosa di meno forte nell’odorel’olio di mandorle dolci o l’olio di avocado.

Acquisto suggerito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *